Montenero di Bisaccia

Come giungere
Autostrada A14, casello di uscita: Vasto Sud – Montenero di Bisaccia

Secondo alcuni studiosi le origini di questo luogo molisano risalirebbero all'età neolitica, per il ritrovamento di presenze umane presso alcune grotte di tufo.
Nell'alto Medioevo il centro abitato fu soggetto a numerose e selvagge incursioni da parte dei Saraceni.
Il periodo successivo vide susseguirsi varie famiglie feudali, tra le quali ricordiamo quelle dei Borrello, dei Carafa, dei Caracciolo e dei Sangro.
L'edificio di maggior prestigio è sicuramente la chiesa di Maria Santissima di Bisaccia eretta sulle strutture dell'antica cappella del villaggio di Bisaccia, la quale conserva all'interno un antico quadro raffigurante la Madonna.
Di sicuro interesse è anche la torre detta di Montebello appartenente al XIII secolo.
Di pianta quadrata è caratterizzata da piani collegati tra loro da scale a chiocciola.
Montenero è rinomata per la sua cucina semplice e genuina.
Da segnalare ad esempio gli insaccati, dal capocollo alla ventricina ed alla esclusiva salsiccia di fegato.
Molto apprezzata è la pasta fatta in casa condita con salsa di pomodoro ottenuta da una lunga cottura con carne di pollo, coniglio o papera.
Tipici anche i dolci del periodo natalizio o di quello pasquale, come i biscotti a forma di pupe o cavalli da regalare ai bambini, pigne e rustici.

Cantine da visitare: